Siamo anche su

La nostra mission

Il benessere delle persone è la prima missione di cui ci facciamo carico. Animati da questo intento, noi dell’Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche, GAP e Cyberbullismo, avvalendoci di psicoterapeuti attenti e competenti, che hanno maturato in molti anni e direttamente sul campo l’expertise nel trattamento delle patologie internet correlate, affrontiamo il disagio psicologico e sociale a cui queste conducono sempre più di frequente. Il nostro obiettivo, quindi, non è demonizzare gli strumenti tecnologi, o internet, tutt’altro. Siamo ben consapevoli che la tecnologia, i social network, gli smartphone, i tablet e la rete hanno un ruolo di primo piano nella quotidianità di tanti, a qualsiasi età. Ma siamo altrettanto consapevoli dell’importanza dell’intervento terapeutico quando l’uso eccessivo o inappropriato di questi mezzi diventa un limite per l’individuo e per le sue relazioni famigliari, sentimentali, lavorative o scolastiche. Crediamo, inoltre, che le attività di formazione e la divulgazione dei pericoli e delle trappole in cui la rete può far cadere già a partire dall’età scolare sia uno strumento importante da dare alle nuove generazioni nonché un supporto ai genitori. Per aiutarli a conoscere, arginare, e difendersi dal fenomeno con più cognizione di causa.

Avere più tempo libero dal lavoro rende felici e produttivi

Trenta ore di lavoro invece di quaranta. Con lo stesso stipendio. Unica condizione: niente cellulare, mail personali e social network. Completamente disconnessi durante tutta la permanenza sul luogo di lavoro. Questa [...]

La famiglia è il contesto più importante dove si formano i nostri figli

“Malato di playstation a 15 anni: il tribunale lo toglie alla famiglia”, è questa la notizia che nei giorni scorsi sta risaltando tra i principali fatti di cronaca. Un ragazzo, [...]

Giuseppe Lavenia presenta il suo libro a Firenze

Il Presidente dell'Associazione Nazionale Di.Te, Giuseppe Lavenia, ha da poco concluso la sua ultima fatica editoriale che tratta de “Le dipendenze tecnologiche. Valutazione, diagnosi e cura” pubblicata dall'editore Giunti. Si [...]

La dipendenza da videogiochi è una malattia mentale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ufficializzato la dipendenza da videogiochi come un problema di salute mentale. Il “gaming disorder” è stato inserito nell’International Classification of Diseases. L’area di riferimento è quella relativa [...]

Intervista a Giovanni Siena sul Cyberbullismo

Giovanni Siena, consigliere dell'Associazione Nazionale Di.Te., all’interno della Vivere Verde Onlus di Senigallia si occupa essenzialmente di minori e da oltre dieci anni è a contatto con migliaia di adolescenti. [...]

Come capire se vostro figlio è vittima di bullismo

Come capire se vostro figlio è vittima di bullismo I recenti fatti di cronaca continuano a raccontarci episodi di violenza e bullismo che vedono come protagonisti adolescenti sempre [...]

Giuseppe Lavenia: «L’aggressività può essere canalizzata in maniera positiva».

Giuseppe Lavenia: «L’aggressività può essere canalizzata in maniera positiva». Sono in continuo aumento i casi di cronaca che vedono come protagonisti adolescenti sempre più violenti ed inconsapevoli delle [...]

Lezione di vita 4.0

Lezione di vita 4.0. Giuseppe Lavenia. «È importante che la ricerca di un detox tecnologico non si limiti solo all’orario scolastico. Anche i genitori devono proseguire gli insegnamenti durante le [...]