Alcool

COS’E’ L’ALCOOL?

L’alcool etilico è una sostanza con proprietà psico-attive a concentrazioni differenti in diversi tipi di bevande.

I problemi correlati al consumo di bevande alcoliche e l’alcooldipendenza sono condizioni frequenti e diffuse in entrambi i sessi e in tutte le fasce d’età.

COS’E’ L’UBRIACHEZZA? Uno stato di intossicazione acuta;

COS’E’ L’ALCOLISMO? E’ un disturbo che si manifesta con l’insieme di fattori biologici-psicologici e sociali associato all’assunzione di bevande alcoliche, con presenza o meno di dipendenza, capace di provocare la sofferenza multidimensionale che si manifesta in maniera diversa da individuo a individuo.

L’alcolismo è definito dalla contemporanea presenza di:

  • PERDITA DI CONTROLLO SULL’USO DI ALCOLICI: evidenziabile dal ”fenomeno del primo bicchiere”, dai tentativi inefficaci di controllo.
  • MODIFICAZIONE DEL MODELLO DI CONSUMO ALCOLICO: con comparsa di desiderio compulsivo di bere anche in assenza di intossicazione in atto (craving).
  • DIPENDENZA: incapacità di rinunciare all’assunzione di alcol e conseguente sforzo per procurarselo, dovuto all’irresistibile desiderio legato al piacere dell’assuzione (dipendenza psichica), con tendenza ad aumentare la dose per mantenere il medesimo effetto (tolleranza) e al timore dell’insorgenza della sintomatologia organica di privazione (astinenza) che caratterizza la dipendenza fisica.
  • CAMBIAMENTO DELLO STILE DI VITA: caratterizzato dalla tendenza all’isolamento, dal mal funzionamento fino alla perdita dell’abituali relazioni sociali e da danni nelle diverse aree di salute vitale come successivamente definite;
  • PROBLEMI FAMILIARI, o comunque della RETE SOCIALE PERSONALE, di diversa entità, che possono giungere alla disgregazione del tessuto familiare e alla comparsa di franche manifestazioni di sofferenza psichica, emozionale e relazionale nel partner e negli altri conviventi.

Identificare correttamente i problemi alcol-correlati e la dipendenza può essere difficoltosa perché i portatori di tali problemi:

  • non sono facili al dialogo;
  • generalmente non ammettono di avere un problema con l’alcol;
  • tendono a non riferire in modo corretti i dati autobiografici o non ne attribuiscono una relazione con l’alcol.

Inoltre i problemi alcol-correlati sono spesso minimizzati dalla famiglia e dagli amici.