TRADING PATOLOGICO ON LINE

Il trading patologico online descrive il fenomeno del giocare in borsa utilizzando il web e riguarda perciò tutte le operazioni di acquisto e di vendita di azioni sui principali mercati mondiali, in tempi immediati, possibilità che scatena in alcuni individui la compulsiva gestione delle transazioni finanziarie, a cui viene dedicato progressivamente sempre più tempo ed attenzione. La vita mentale di questi soggetti ruota infatti totalmente intorno a queste operazioni.

Non è facile stilare il profilo del giocatore in borsa patologico, non avendo disponibili dati o statistiche, ma si può stimare che il fenomeno interessi sia dilettanti che professionisti della finanze.

La persona che utilizza il trading online in modo patologico oscilla tra due estremi: quello della paura, legata alla possibilità di perdere denaro, e quello dell’avidità, connessa all’eccitazione per poter concludere un affare vantaggioso e conveniente.

L’utilizzo della rete internet rende amplificata la portata del fenomeno consentendo alla persona di poter controllare in ogni momento l’andamento della borsa ed avere la sensazione di tenere sotto controllo la situazione costantemente, sentimento che, paradossalmente, lo spinge a perdere il controllo correndo rischi sempre maggiori e prendendo decisioni più azzardate ed irrazionali. Il fatto di poter fare gli investimenti comodamente e velocemente da internet ed in solitudine col proprio pc rende ancor più facile l’instaurarsi di una dipendenza, come avviene nelle più generali dipendenze da internet.

Diminuisce, inoltre, nella persona la percezione delle ingenti somme che potrebbe “realmente” perdere con questi investimenti anche in tempi molto brevi perché il soggetto può compiere veloci operazioni borsistiche attraverso il web.

Gli specialisti concordano nel dire che il fenomeno sia sottovalutato, nonostante per alcuni aspetti si avvicini a quello del giocatore d’azzardo patologico, rispetto al quale però il trader compulsivo on line ritiene di compiere azioni para-professionali o investimenti finanziari.

Colui che investe nel trading online, inoltre, non tende a sentirsi in colpa per il suo comportamento in quanto quello di investire in borsa viene considerato come un comportamento socialmente accettato, particolarmente insidioso perché passa sotto silenzio per lunghi periodi di tempo, nascosto ad amici e familiari sotto forma di sporadici investimenti sbagliati.

Le caratteristiche psicologiche e comportamentali che distinguono la dipendenza da una ponderata e controllata attività di trading online sono quelle che caratterizzano varie forme di dipendenza come quella da gioco d’azzardo o da internet.

Il trader dipendente

-può essere portato ad investire somme di denaro sempre più elevate per tenere alto il livello di eccitazione;

– può sviluppare pensieri ossessivi sul giocare in borsa che occupano gran parte della giornata;

-spesso mente ad amici e familiari sulla reale entità delle somme di denaro investite o delle perdite e compromette le relazioni con loro;

-può diventare un comportamento “obbligato” dal quale non si riesce più ad astenersi contro ogni forza di volontà;

-può finire col rappresentare una via di fuga del tutto avulsa dalla realistica possibilità di ottenere un effettivo guadagno;

-si può spingere a commettere attività illegali e illecite pur di continuare negli investimenti o recuperare le perdite.