Disturbo Post Traumatico da Stress

E’ la reazione a un evento traumatico al di fuori delle normali esperienze, come per esempio un disastro naturale, un incidente molto grave, un rapimento o una violenza carnale, una tortura, la scoperta di una grave malattia, la partecipazione a combattimenti e ad azioni militari particolarmente cruente. Qualche volta può essere colpito non soltanto chi è stato vittima di tali avvenimenti, ma anche chi vi ha assistito, come è capitato a tanti militari americani reduci dal Vietnam.

I primi segnali possono comparire già subito dopo il trauma, anche se in alcuni casi trascorrono mesi o addirittura anni, dopo di che si comincia ad essere tormentati dal ricordo di quanto avvenuto, si fanno sogni spaventosi che riportano al momento del trauma, ci si sente un pò come se l’evento stesse nuovamente accadendo.

Allora si cominciano a evitare tutte le situazioni che in qualche modo ricordano l’avvenimento, ma nel frattempo diventa difficile dormire, l’umore si fa cupo e variabile, si diventa irritabili. Caratteristica è la comparsa di uno stato di apatia, di indifferenza, a cui si può associare l’abitudine all’alcol o a droghe. Naturalmente, essendo la conseguenza di avvenimenti che possono capitare nella vita di tutti in qualsiasi momento, questo disturbo colpisce allo stesso modo uomini e donne, a qualsiasi età.

Cause:

  • Si è stati esposti a un evento traumatico come una catastrofe naturale o una violenza;

Sintomi:

  • Difficoltà ad addormentarsi, irritabilità, difficoltà a concentrarsi, stato di tensione e tendenza a “scattare”, apatia e tendenza all’abuso di alcol e droghe;

Conseguenze:

  • Questo evento viene dolorosamente rivissuto nei ricordi e nei sogni;
  • Si cerca di evitare le situazioni che possono ricordare l’avvenimento traumatico.