Net Addictions. Prigionieri della rete

Autori: Giuseppe Lavenia e Simone Scala

Collana: Odissea Digital n. 67

Genere: Romanzo

Pagine: 83 p.

Delos Digital – ISBN: 9788825402025

 

Descrizione:

“Net Addictions. Prigionieri della rete” è un romanzo, scritto a doppie mani dal Prof. Giuseppe Lavenia e dallo scrittore e docente Simone Scala, che mostra in modo chiaro e diretto come la dipendenze da internet possa rendere la persona schiava fino al punto da non riuscire ad abbandonare il proprio pc, lo smartphone o il tablet e restare chiusa in casa totalmente assorbita dalla rete, attraverso storie al limite dove i personaggi sono in bilico tra un totale coinvolgimento nella vita virtuale e momenti di consapevolezza sulla gravità del ruolo che la rete sta avendo nelle loro esistenze.

Angelo, Sara, Caterina sono tre persone di età diversa schiave di Internet. Vivono nello stesso quartiere e si conoscono di vista. Agosto 2011: estate piena, torrida, in una piccola città della provincia marchigiana affacciata sulla costa. Tutti vanno al mare, tutti sono al mare. Tutti, tranne loro. Perché non è possibile liberarsi dalla Rete, non lo concepiscono, non ci riescono. Dipendenza dai videogiochi online, shopping compulsivo, mania per le chat, webpornografia. Queste le trappole e gli inganni virtuali di cui sono vittime, questo l’incubo che non finisce mai.

“Se sto su Internet esisto”: Internet può consentire alla persona di esperire un’identità diversa da quella che si vive nel mondo reale, o plurime identità tra loro differenti, quando ciò che vivono e provano nel mondo offline e nella quotidianità non è ritenuto soddisfacente.