LA NOSTRA MISSIONE

Il benessere delle persone è la prima missione di cui ci facciamo carico. Animati da questo intento, noi dell’Associazione Nazionale Dipendenze Tecnologiche, GAP e Cyberbullismo, avvalendoci di psicoterapeuti attenti e competenti, che hanno maturato in molti anni e direttamente sul campo l’expertise nel trattamento delle patologie internet correlate, affrontiamo il disagio psicologico e sociale a cui queste conducono sempre più di frequente. Il nostro obiettivo, quindi, non è demonizzare gli strumenti tecnologi, o internet, tutt’altro. Siamo ben consapevoli che la tecnologia, i social network, gli smartphone, i tablet e la rete hanno un ruolo di primo piano nella quotidianità di tanti, a qualsiasi età. Ma siamo altrettanto consapevoli dell’importanza dell’intervento terapeutico quando l’uso eccessivo o inappropriato di questi mezzi diventa un limite per l’individuo e per le sue relazioni famigliari, sentimentali, lavorative o scolastiche. Crediamo, inoltre, che le attività di formazione e la divulgazione dei pericoli e delle trappole in cui la rete può far cadere già a partire dall’età scolare sia uno strumento importante da dare alle nuove generazioni nonché un supporto ai genitori. Per aiutarli a conoscere, arginare, e difendersi dal fenomeno con più cognizione di causa.

Pornografia: non è una questione morale, ma di sicurezza

Pornografia online. Giuseppe Lavenia: «Basta bruciare le tappe dei nostri figli. Torniamo a dare importanza al corpo e alle emozioni. Non è una questione morale, ma di sicurezza» Secondo quanto [...]

Selfie estremo sul bordo di una cascata, influencer 32enne scivola e muore

I #selfie estremi non sono nuovi alle cronache. Anche noi li abbiamo commentati più volte, ma c'è ancora bisogno di parlarne. Perché i ragazzi pur di non rinunciare a uno [...]

Si continua a dare troppo poco valore alla salute mentale

La salute mentale va preservata, a qualunque età. Bisogna avere il coraggio di prendersene cura, fin da subito. Coraggio, sì, perché a volte si tende a minimizzare e si spera [...]

Khaby Lame è il re di Instagram

Ha più follower di Chiara Ferragni ed è il terzo tiktoker al mondo, il primo italiano. Lui è Khaby Lame, classe 2000, nato in Senegal e ora piemontese, gestisce ufficialmente il primo profilo italiano più seguito sulle [...]

Lezione di vita 4.0

Lezione di vita 4.0. Giuseppe Lavenia. «È importante che la ricerca di un detox tecnologico non si limiti solo all’orario scolastico. Anche i genitori devono proseguire gli insegnamenti durante le [...]

Su Facebook tutto è apparentemente gratis

Giuseppe Lavenia: «È risaputo che ogni nostro comportamento digitale lascia un segno in rete. La società di oggi sta perdendo valore nella propria identità». Su Facebook tutto è apparentemente gratis [...]

Non si dà più valore al corpo. Tutto sembra filtrato

Giuseppe Lavenia: «La tecnologia contribuisce ad aumentare il divario tra corpo ed emozioni. Questa dissociazione può portare ad episodi di violenza estrema. Non si dà più valore al corpo. Tutto [...]

Donne sempre meno sicure online, come aiutarle?

6 donne su 10 non si sentono sicure online Oggi è la Giornata in cui si festeggiano le donne, per il loro coraggio e per la determinazione che [...]