fbpx
sedi
Contatti
dona ora

Ricerca Di.Te. “Giovani e Quarantena” – Rassegna Stampa

NewsComunicati Stampa

Giovani e quarantena: il coronavirus “cancella” il futuro

Giovani e quarantena: il coronavirus “cancella” il futuro

L’indagine promossa dall’Associazione Nazionale Di.Te. in collaborazione con il portale Skuola.net.

Fonte: quifinanza.it

I dati della ricerca “Giovani e Quarantena”: il futuro è tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

I dati della ricerca “Giovani e Quarantena”: il futuro è tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

È uno degli aspetti emersi dall’indagine promossa dall’Associazione Nazionale Di.Te. in collaborazione con il portale Skuola.net: più del 35% dei 9.145 ragazzi intervistati tra gli 11 e i 21 anni dichiara di non riuscire a immaginare un domani

Fonte: www.strettoweb.com

Coronavirus, i dati della ricerca “Giovani e Quarantena”

Coronavirus, i dati della ricerca “Giovani e Quarantena”

Più del 35% dei 9.145 ragazzi intervistati tra gli 11 e i 21 anni dichiara di non riuscire a immaginare un domani

Fonte: www.affaritaliani.it

Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi | Mediterranews

È uno degli aspetti emersi dall’indagine promossa dall’Associazione Nazionale Di.Te. in collaborazione con il portale Skuola.net: più del 35% dei 9.145 ragazzi intervistati tra gli 11 e i 21 anni dichiara di non riuscire a immaginare un domani.

Fonte: mediterranews.org

I dati della ricerca “Giovani e Quarantena”. Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

I dati della ricerca “Giovani e Quarantena”. Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi | Fatti e notizie da tutto il mondo

Fonte: www.globalmedianews.info

Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

Il futuro, tra le preoccupazioni maggiori dei ragazzi

È uno degli aspetti emersi dall’indagine promossa dall’Associazione Nazionale Di.Te. in collaborazione con il portale Skuola.net

Fonte: www.iltabloid.it

Coronavirus, allarme lockdown per i giovani: insonnia e fame nella quarantena dei ragazzi

Coronavirus, allarme lockdown per i giovani: insonnia e fame nella quarantena dei ragazzi

Notti insonni e fame nervosa, l’adolescenza non può proprio andare d’accordo con il lockdown.

Fonte: www.leggo.it

La Stampa: “Gli psicologi studiano i giovani in quarantena: “Spesso trascurati dai genitori in telelavoro”.

L’edizione odierna de “La Stampa”, si è soffermata sulla situazione dei giovani in questo difficile periodo di quarantena. In merito a ciò, è intervenuto Giuseppe Lavenia, psicoterapeuta e presidente di “Di. Te”, Associazione nazione dipendenze tecnologiche.

Fonte: www.ilovepalermocalcio.com

Coronavirus, allarme lockdown per i giovani: insonnia e fame nella quarantena dei ragazzi

Coronavirus, allarme lockdown per i giovani: insonnia e fame nella quarantena dei ragazzi

Notti insonni e fame nervosa, l’adolescenza non può proprio andare d’accordo con il lockdown.

Fonte: www.corriereadriatico.it

Coronavirus, la vita degli adolescenti in quarantena: a 1 su 3 il domani fa paura

Coronavirus, la vita degli adolescenti in quarantena: a 1 su 3 il domani fa paura – Tgcom24

Quasi 8 ragazzi su 10 hanno cambiato gli orari per svegliarsi e per andare a dormire. Tra le preoccupazioni, l’incertezza del futuro

Fonte: www.tgcom24.mediaset.it

Il confinamento fa male ai giovani

IL CONFINAMENTO FA MALE AI GIOVANI

Lo rivela un sondaggio effettuato dal sito Skuola.net

Fonte: www.viveremilano.info

Coronavirus, gli adolescenti hanno paura della fine del lockdown

Coronavirus, gli adolescenti hanno paura della fine del lockdown | Notizie.it

Gli adolescenti sono tra quelli che soffrono di più per il lockdown da coronavirus. Ansia del domani e depressioni sono aumentate tra i teenagers

Fonte: www.notizie.it

Coronavirus, la vita degli adolescenti stravolta dalla quarantena. E per 1 su 3 il domani fa paura

Coronavirus, la vita degli adolescenti stravolta dalla quarantena. E per 1 su 3 il domani fa paura

I risultati dell’indagine ‘Giovani e Quarantena’ dell’Associazione Nazionale Di.Te. e Skuola.net. Per la maggior parte dei ragazzi sono cambiate tutte le abitudini, dall’alimentazione al sonno. Per fortuna c’è la tecnologia, ma attenzione.

Fonte: www.skuola.net

Didattica a distanza, record di casi di cyberbullismo e «zoombombing»

Didattica a distanza, record di casi di cyberbullismo e «zoombombing»

121 casi in un mese, denuncia la Fondazione Carolina. «I ragazzi usano troppa tecnologia», segnala l’Associazione dipendenze tecnologiche e cyberbullismo. Bulli stop e Save the children: monitorare i ragazzi. I casi insospettabili dei «bravi studenti»

Fonte: www.corriere.it

Soli e senza futuro: ecco come si sentono i giovani in quarantena

Soli e senza futuro: ecco come si sentono i giovani in quarantena

Lavenia (psicoterapeuta): «Durante il lockdown aumentati gli stati d’ansia e gli attacchi di panico tra gli adolescenti. Troppe cattive abitudini: connessi 24 ore su 24, vanno a letto tardi e mangiano male».

Fonte: www.sanitainformazione.it

Un giovane su tre connesso a Internet per almeno 11 ore al giorno. Prima del lockdown solo il 15%

Un giovane su tre connesso a Internet per almeno 11 ore al giorno. Prima del lockdown solo il 15% | Prima Comunicazione

Un giovane su 3 è iperconnesso tutto il giorno. Il 35% dei ragazzi è online tra le 11 e le 14 ore al giorno: prima del lockdown solo il 15% (meno della metà) sfiorava le 10 ore sul monitor. Sono i numeri raccolti dall’Associazione nazionale per le dipendenze tecnologiche (Di.Te) con skuola.net.

Fonte: www.primaonline.it

Coronavirus: durante la quarantena, 1 giovane su 3 è stato online per circa 11 ore

Coronavirus: durante la quarantena, 1 giovane su 3 è stato online per circa 11 ore • Prima Pagina Online

Coronavirus: secondo una ricerca, il 35% dei giovani ha utilizzato il tempo passato in casa per connettersi a Internet, a volte per circa 11 ore al giorno.

Fonte: www.primapaginaonline.it

Sondaggio: la didattica a distanza non piace alla gran parte degli studenti

Sondaggio: la didattica a distanza non piace alla gran parte degli studenti

Per la rilevazione Di.Te./Cittadinanzattiva/Skuola.net è insoddisfatto il 54% degli studenti, un terzo dichiara che è più faticoso

Fonte: www.repubblica.it

Il lockdown del futuro

Il lockdown del futuro

Proprio nel mio precedente articolo mi sono occupata di analizzare come la pandemia ed il conseguente lockdown.

Fonte: opinione.it

Didattica a distanza: faticoso concentrarsi, dispersiva, metodo troppo simile a quello in presenza. Campione di 9.000 studenti

Didattica a distanza: faticoso concentrarsi, dispersiva, metodo troppo simile a quello in presenza. Campione di 9.000 studenti – Orizzonte Scuola

Didattica a distanza: faticoso concentrarsi, dispersiva, metodo troppo simile a quello in presenza. Campione di 9.000 studenti

Fonte: www.orizzontescuola.it

Coronavirus. Ansia, poco sonno e problemi nell’apprendimento. Il lockdown vissuto dagli studenti

Coronavirus. Ansia, poco sonno e problemi nell’apprendimento. Il lockdown vissuto dagli studenti – Lo studio – Open

Uno studio condotto su circa 9mila giovani analizza alcuni dei risvolti psicologici e fisici del lockdown.

Fonte: www.open.online

Didattica a distanza, Cittadinanzattiva: «Solo il 9% fa un orario normale di lezione»

Didattica a distanza, Cittadinanzattiva: «Solo il 9% fa un orario normale di lezione»

Il 92% ha attivato modalità di lezioni a distanza, ma solo l’85% ha realizzato videolezioni. Mancanza di device, connessione difficile e condizioni abitative complicate i problemi principali. Solo il 9% ha più di 12 videolezioni a settimana

Fonte: www.corriere.it

alcuni partner che ci hanno scelto