fbpx
sedi
Contatti
dona ora

Chat scolastiche dei genitori? No grazie

News

Nel comune di Monte San Savino, le istituzioni hanno detto “stop” alle chat scolastiche dei genitori. Proprio questi ultimi sono stati avvisati del ritorno alle vecchie modalità di comunicazione. Si tornerà a interagire non più tramite rapporti mediati ma bensì diretti. Riemerge così la figura del rappresentante dei genitori che, attraverso un lavoro di coordinazione con le educatrici e l’amministrazione comunale riporterà un normale rapporto face to face con i genitori e gli alunni.

chat lavenia dite

Ma questa eliminazione della tecnologia porterà veramente a un cambiamento dei rapporti umani? «Sono sempre stato poco favorevole alle chat dei genitori, a mio avviso sono più i controche i proche ne derivano. Questo tipo di comunicazione, in realtà, serve solo ed esclusivamente al genitore e non viene utilizzato per apportare un qualsiasi vantaggio al proprio figlio. Ci troviamo di fronte al fenomeno dell’illusione della tecnologia. Pensiamo di avere tutto sotto controllo e in poco tempo, ma in realtà è solo un’illusione che la tua mente e il tuo corpo siano realmente collegati in quella circostanza», premette il Professor Giuseppe Lavenia, psicologo e psicoterapeuta, Presidente dell’Associazione Nazionale Di.Te.

«Dobbiamo tornare ai rapporti umani diretti e non mediati. Dove sono finite quelle mamme che si ritrovano al di fuori dell’istituto o alle feste di compleanno per dialogare sulla mole di compiti assegnati in classe o sul nuovo insegnante? Sicuramente il tram tram della quotidianità molto spesso non lascia alternative e il tempo da dedicare a queste situazioni rischia di essere sempre di meno, o comunque posto al secondo piano. Si pensa di poter ovviare a questa mancanza tramite il proprio smartphone, ma non è così –  continua Giuseppe Lavenia – Deve tornare di moda il dialogo tra genitori, alunni e insegnanti».

«Non dimentichiamoci, inoltre, che molto spesso a causa di queste chatnascono dei veri e propri fenomeni di esclusione. Se una mamma non risulta molto simpatica, o semplicemente non è in possesso di uno smartphone, automaticamente non viene inserita nella chat», conclude il Presidente Di.Te. 

Per approfondire consigliamo questo articolo

Avere più tempo libero dal lavoro rende felici e produttivi

alcuni partner che ci hanno scelto